Archivi categoria: sonar

Corti 3 sul giornale di Brescia

In ambito cinematografico si dice che il seguito di un film non è mai all’altezza del precedente. Ci sono delle eccezioni, come tutti sappiamo. Il Padrino, per esempio, è uno di quei rari casi in cui il secondo è meglio … Continua a leggere

Pubblicato in sonar

Sonar gennaio – marzo 2012. L’ultima verità.

Quando la porta si aprì fui sorpreso nel constatare che non mi trovavo al cospetto dell’abate Riva. Era una stanza spoglia: una piccola scrivania contro il muro, una candela accesa e una brandina. La finestra era un buco. Padre Boia … Continua a leggere

Pubblicato in sonar

Sonar 5/12 – 11/12

Mi alzai in piedi di scatto, porgendo la penna a Gelostellato, tenendola come un cucchiaio. Il sorriso maligno di Gelo suggeriva che ormai aveva capito chi fossi. Rimasi immobile, con la mano tesa, aspettando che prendesse la penna o che … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 28/11 – 4/12

Gelostellato mi rivolse la parola. La sua voce era bassa, cupa, faceva tremare i vetri delle finestre. «E tu chi sei, cosa ci fai in questo luogo oscuro dove gli autori versano sangue sulle pagine al posto dell’inchiostro? Sei un … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | 1 commento

Sonar 21/11-27/11

… ciò che vidi me lo porterò dentro per il resto della mia vita. C’era un fuoco che ardeva nella stanza. Era solo un fuocherello ma prese vigore  appena entrai. Corà mi strinse il braccio. «Il Grande Notturno!» sussurrò. «Ma … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 14/11 – 20/11

Scioccato – anzi devastato – dall’ultima rivelazione di Strumm, mi lasciai trascinare verso il sentiero che portava al Convento degli Editor. La voce di Vipera – che pensavo non avrei più sentito, dopo aver scoperto che anche lui era uno … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 7/11 – 13/11

Sedemmo accanto al fuoco, in mezzo ai tronchi divelti e carbonizzati dalle esplosioni. Strumm mi consentì di esplorare i dettagli della seconda parte dell’intervista su Il Posto Nero al duo artistico di illustratori e designer Diramazioni, ideatori delle immagini di … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 31/10 – 6/11

Stavo con la mandibola penzolante a fissare Strumm dritto in faccia. Cioè, l’avrei guardato dritto in faccia se ne avesse avuta una, di faccia. Mi ero sempre domandato il motivo per cui Strumm girasse con una maschera. Avevo pensato a … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 24/10 – 30/10

Strumm, proprio lui, mi sbarrava il passo, e dietro di me arrivavano i XII. Mi cedettero le gambe e caddi in ginocchio. «Fai quello che devi fare. Ma in fretta» supplicai, sperando in un rapido colpo alla testa. Dicono che … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 17/10 – 23/10

Un po’ di terra mi piovve in faccia. Erano sopra di me, tutti e tre. Bonfanti, Musolino e Valsecchi. Bastava che abbassassero lo sguardo e mi avrebbero visto. E io non avrei avuto alcuna via di fuga. Mentre aspettavo che … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 10/10 – 16/10

Brian Keene ha fatto un bellissimo discorso alla basilica di San Pietro, domenica scorsa. No, scherzo. Non abbiate timore, non sono impazzito. Per il momento. La situazione comunque è grave. Temo che per me sia veramente arrivata la fine. Non … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 3/10 – 9/10

Fab mi spinse via con l’ormai proverbiale delicatezza. Fui scagliato in aria per un paio di metri e non so quale santo dovetti ringraziare se non mi ruppi qualcosa. Per fortuna non sbattei la testa, e potei assistere allo scontro. … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | 1 commento

Sonar 26/9 – 2/10

Non avrei avuto nessuna possibilità di cavarmela se l’autore di quei rumori fosse stato un nemico. I miei due alleati erano lontani. E poi, nel caso di Fab, era veramente un alleato? Di Vipera non sapevo e non capivo più … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | 1 commento

Sonar 19/9 – 25/9

Dormivo, e stavo facendo un sogno splendido. Ero a casa mia, con i miei amici e la mia fidanzata. Mi stavano festeggiando, ma non era il mio compleanno. Festeggiavano il mio ritorno a casa, dopo aver salvato il mondo dall’apocalisse … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | Lascia un commento

Sonar 12/9-18/9

Balzammo fuori e la luce ci accecò. Rimanemmo con gli occhi chiusi, immobili. Non c’era un attimo da perdere, eppure non potevamo muoverci. Non era calcolato. Non ci avevamo pensato finché stavamo dentro la bocca del Vermone. Ancora gli occhi … Continua a leggere

Pubblicato in sonar | 1 commento