Dietro le maschere di Carnevale: Non dimenticare mai, di Gabriele Lattanzio

Carnevale non si dimentica mai di tornare.
Ogni anno riemerge dall’acqua immota e nerastra di Venezia, immutato, portando con sé i ricordi dei suoi passaggi negli anni, nei secoli andati. Annullando il tempo. Per qualche giorno.
Qualcosa ne sa Cecco, il protagonista dell’elegante e malinconico racconto di Gabriele Lattanzio scritto per la nuovissima raccolta di Camera Oscura.

Come sempre, lascio che a introdurre il commento di Gabriele sia l’illustrazione di Diramazioni.

Non dimenticare mai, Gabriele Lattanzio, tavola di Diramazioni, Carnevale, a cura di Daniele Bonfanti e David Riva, Camera Oscura, Edizioni XII
Ricordi

Pulcinella: il servo di tutti, colui che danza e schiamazza ed è perennemente affamato. Poteva forse il demonio scegliere maschera migliore in cui incarnarsi? Ne sa qualcosa il vecchio Cecco, chiamato a fare i conti con il proprio passato, nella cornice tenebrosa di Casin degli Spiriti.

Un crimine tanto efferato quanto inspiegabile, una possessione diabolica, un palazzo infestato e l’eterno dualismo bene/male sono alcuni degli ingredienti classici dell’orrore, mescolati nella notte del Carnevale veneziano, presenti in Non dimenticare mai.

Cecco ha avuto a che fare con tutto questo. Ricorda la paura, le urla, il senso d’impotenza e la presenza di un alone mortale.
Non può dimenticarlo.
E qualcuno si assicurerà che non lo faccia.
Mai.

Gabriele Lattanzio 

L’autore

Abruzzese classe 1979, vive e lavora a Milano da qualche anno. Appassionato di horror, ha un debole per le rosse e i Queens of the stone age. Da pochi anni ha iniziato a scrivere, collaborando saltuariamente con vari portali di letteratura come Scheletri.com e LaTelaNera.com, e suoi racconti sono apparsi su alcune riviste e raccolte. Pare stia lavorando a un romanzo, sulla scia di Elmore Leonard e Joe Lansdale, ma nessuno sembra credergli ed è molto meglio così: oltre ad avere un pessimo carattere, annovera tra i suoi difetti la pigrizia e l’inaffidabilità.


Carnevale, acquistalo sull'eshop di Edizioni XII

Precedenti interventi nella serie Dietro le maschere di Carnevale:

Samuel Marolla parla di Peste.
Riccardo Coltri parla di Veni etiam.
Marica Petrolati parla de La caìgo.
J. Romano parla di Distorsione.

Acquista il libro, senza spese di spedizione, sull’eshop di Edizioni XII.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dossier. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...