Rill 2010, la premiazione: Matteo Carriero vince il Trofeo SFIDA

Gigi Musolino

Sabato 30 ottobre, nella suggestiva e variopinta cornice del Lucca Comics & Games, la più importante kermesse italiana dedicata al fumetto e ai giochi, si è tenuta la cerimonia di premiazione del XVI Trofeo Rill – Riflessi di Luce Lunare, concorso letterario per racconti di genere fantastico attivo dal 1994. E, come annunciato a metà ottobre, gli uomini di XII si sono distinti con piazzamenti di rilievo, ufficializzati dalla consegna delle targhe durante il festival toscano.

La premiazione comincia intorno alle diciotto all’interno della sala incontri “Giovanni Ingellis”, dove Alberto Panicucci, coordinatore della giuria, apre la cerimonia presentando l’antologia 2010 del Rill, Riflessi di Mondi Incantati. Una raccolta che include i primi quattro racconti classificati, alcuni pezzi dei giurati e una sezione finale dedicata al Trofeo Sfida.
Dopo il discorso introduttivo, si passa alla premiazione vera e propria. In sala anche tre membri della giuria nazionale che ha selezionato i dieci racconti finalisti tra gli oltre 230 testi pervenuti alla segreteria del concorso: Pierdomenico Baccalario, Massimo Mongai e Beniamino Sidoti.
Il primo a salire sul palco è il quarto classificato Antonio Milanese con il suo Un Degno Avversario, mentre il secondo autore a ricevere targa e applausi del pubblico è Andrea Viscusi, frequentatore abituale del forum dodicino e co-autore dei Corti – Seconda Stagione, che ha conquistato il bronzo con Il Lettore Universale. Una storia che riprende il classico tema borgesiano della Biblioteca di Babele, contestualizzandolo ai giorni nostri con una buona dose di originalità.
È quindi la volta di Giacomo Colossi, secondo con Riflessi di Porpora, e infine di Luigi Musolino, entrato da poco a far parte della redazione di XII come editor e traduttore, salito sul gradino più alto del podio con ‘O Mammone, cupa storia di camorra e maledizioni che ha convinto la giuria.

Matteo Carriero

Conclusa la consegna dei premi, Alberto Panicucci si sofferma sul concorso parallelo al Rill, il Trofeo Sfida, competizione riservata agli autori arrivati almeno una volta in finale nelle precedenti edizioni. Sfida, diversamente dal concorso principale, propone agli autori cinque elementi narrativi – un personaggio, un luogo, un oggetto, una frase e una parola – con l’obbligo di utilizzarne almeno tre. I cinque elementi dell’edizione 2010 erano un capitano, una stazione, un orologio, la parola “DEV” e la frase “Riflessi di Mondi Incantati”.
A fine ottobre erano già stati rivelati i sei racconti “vincitori” (tutti inclusi nell’antologia), tra i quali figuravano Pr-Medjed di Andrea Viscusi e ben due storie di Matteo Carriero, Invisibile e Corsa verso il passato. Mancava però la comunicazione del vincitore assoluto, e proprio il nostro Matteo, come annuncia Panicucci alla sala incontri Ingellis, si aggiudica il Trofeo Sfida 2010 grazie a Invisibile; una storia a tinte forti che, nelle parole dello stesso autore, prende spunto da una legge del Pacchetto Sicurezza varato dal nostro governo che in alcuni casi impedisce agli immigrati irregolari di registrare i neonati all’anagrafe. Un ottimo racconto che strizza l’occhio all’horror soprannaturale, pur affrontando temi controversi e d’attualità.
Anche Carriero, in virtù degli ottimi risultati ottenuti in svariati concorsi letterari durante il 2010, è recentemente entrato nell’organico redazionale di Edizioni XII, dove si occuperà dell’Ufficio Stampa con Fabrizio “ByTor” Vercelli.

Andrea Viscusi

Conclusa la premiazione, cala il sipario sulla XVI edizione del Trofeo Rill; i tre dodicini, accompagnati da Matteo Poropat, responsabile publishing di XII e fotografo ufficiale per l’occasione (sue le immagini dell’articolo), hanno festeggiato la vittoria in un locale nel centro di Lucca, tra “squisite” pappardelle al cinghiale e caraffe di vino rosso.
Ma questa è un’altra, lunga storia…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in notizie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...