Da Writer's Dream: Yurutsuki

AyameLo ammetto: a volte l’attività di Ufficio Stampa è assai facile.
Specie quando ricevi messaggi che non puoi fare a meno di pubblicare così come sono.

Ecco che proprio stamattina, tornando in ufficio dalla pausa caffè, ho trovato un wakizashi piantato nella mia scrivania (ma dove sono quelli della sicurezza, quando servono?).
Dopo aver escluso l’ipotesi del solito scherzo di Strumm, mi sono accorto che la spada serviva solo da ingombrante fermacarte per un comunicato, o, se vogliamo, un messaggio.
La firma era di una nostra vecchia conoscenza: Ayame di Writer’s Dream.

Questa, quindi, non è una vera e propria chiacchierata, ma siccome era da un po’ che non ravvivavo la rubrica, ho pensato di considerare il messaggio come una specie di… ehm… dialogo.

Yurutsuki – concorso d’Inverno

Immaginate di essere davanti al fuoco e di vedere, nel calore che fa tremare l’aria davanti a voi, il Giappone feudale e la sua magia.
In quest’epoca d’onore, di rispetto, d’amore e di guerra, dovrete ambientare una storia fantasy in cui la solita magia è bandita. Gli elementi richiesti sono quelli orientali e se l’occidente ne avrà parte, usatelo per raccontare uno scontro tra le due forze.

Yurutsuki è la luna che oscilla, tra una stagione e l’altra osservando lo scorrere del tempo e il cambiamento che porta negli uomini. Cambiano le epoche ma non cambiano mai gli istinti e le forze che governano la magia, specialmente in oriente dove l’arcano e il mistico hanno tutt’oggi forza. Yurutsuki sono le quattro stagioni unite – Fuyu, Haru, Natsu e Aki – e ora, pochi giorni prima di Natale, ha inizio il Concorso d’Inverno.

I racconti che potranno partecipare al concorso, dovranno avere un tetto massimo di 20’000 parole. Il genere dei racconti, come avrete compreso, è il fantasy di matrice orientale (nello specifico, niente nani, maghi o elfi, le creature e le figure magiche dovranno essere di matrice giapponese); l’ambientazione è quella del Giappone medievale.

La particolarità di questo concorso è appunto lo Yurutsuki, cioè la presenza caratterizzante della stagione in cui è indetto il concorso nei vari racconti, in questo primo concorso l’Inverno. Dunque, sbizzarritevi e scrivete, approfittatene per conoscere un mondo fantastico che è quello del Giappone feudale e per conoscerne i miti e le tradizioni, i primi racconti che verranno selezionati da questo primo concorso faranno poi parte di un’antologia che verrà pubblicata alla fine dell’anno (e dell’ultimo concorso stagionale), tale antologia verrà arricchita da quattro tavole tematiche a colori. Gli autori selezionati riceveranno in regalo una copia dell’antologia e un altro libro in omaggio.

Qui potete scaricare il bando completo del Concorso d’Inverno; sul forum potrete trovare una sezione dedicata a Yurutsuki, che rimarrà aperta fino alla pubblicazione dell’antologia, dove potrete condividere materiale, informazioni, chiedere aiuti, consigli e fare domande.

Che dire, sembra un progetto molto ispirato, per cui non posso che augurare in bocca al lupo a Ayame e allo staff di Writer’s Dream.
Il wakizashi, intanto, me lo tengo…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in chiacchierate, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...