Premio iNarratori 2008: inizia la battaglia!

premio inarratori 2008Nei giorni scorsi ho letto – e non vedevo l'ora di farlo – tutti gli incipit (le prime cinque-dieci pagine) dei 110 romanzi in gara per il Premio iNarratori 2008. Sì, tutti, sono un fottuto robot. Questo per una prima catalogazione e distribuzione ai vari lettori-valutatori per la prima fase delle selezioni.
C'è senz'altro del gran bel materiale, sarà parecchio arduo, lo scontro. Chiaro che, insieme alle cose buone, ce ne sono parecchie imbarazzanti (no, noi di XII non siamo quelli che dicono: "Il materiale in gara è tutto di ottimo livello!", avete sbagliato indirizzo…).
Mi è venuta voglia, leggendo certe cose, di scrivere un vademecum a uso e consumo degli autori, su come non iniziare un romanzo. Restereste stupiti, leggendo quanto identici tra loro e poco accattivanti sono molti incipit. Ma non è questo il post-vademecum. Questo è un altro.
Ecco qualche dato interessante sui romanzi in gara.

Ci sono in gara 110 romanzi.

– 27 di donne, 83 di uomini (circa il 25% di donne).

– 45 sono i romanzi di SF, contro i 65 di Fantastico (41% SF, 59% F).

– Le donne in gara con la SF sono solo 7 (il 15% sul totale SF). Gli uomini SF sono quindi 38.

– Le donne in gara con il F sono invece 20, mentre gli uomini F sono 45.

Quindi, superiorità quantitativa schiacciante degli uomini; le donne pare scrivano meno (per lo meno in questi generi), e più F che SF, mentre gli uomini sono sostanzialmente distribuiti in modo equo sui due generi.
Più F che SF, sul totale, ma ci aspettavamo una differenza maggiore; temevamo di ricevere meno materiale di SF. Questo è un dato confortante: la Fantascienza in Italia vive!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in vita di xii. Contrassegna il permalink.